Tecnologie brevettate, uniche e innovative per:

Il trattamento degli stati carenziali o nei casi di aumentato
fabbisogno di lattoferrina;

L’igiene, l’idratazione e la protezione della cavità nasale.

Tecnologie brevettate, uniche e innovative per:

Il trattamento degli stati carenziali o nei casi di aumentato
fabbisogno di lattoferrina;

L’igiene, l’idratazione e la protezione della cavità nasale.

Che cos'è

Apolact TDC®

Apolact TDC è un integratore alimentare brevettato,
unico ed innovativo.
Contiene Apo-lattoferrina in liposomi, utile per
il trattamento degli stati carenziali o nei casi di
aumentato fabbisogno di Lattoferrina.

Formato: 30 capsule

Che cos’è

Apolact Nasale TDC®

Apolact Nasale TDC è una soluzione intranasale spray
unica ed innovativa, contenente una miscela di
Apo-lattoferrina e Lattoferrina in liposomi con
sorbitolo ed è appositamente studiata per l’igiene,
l’idratazione e la protezione della cavità nasale.

Formato: flacone da 20ml

Lattoferrina

  • Immunostimolante
    Immunostimolante
  • Attività antimicrobica (antibatterica, antivirale, antimicotica e antibiofilm)
    Attività antimicrobica (antibatterica, antivirale, antimicotica e antibiofilm)
  • Attività antiossidante
    Attività antiossidante
  • Regola l’omeostasi del ferro
    Regola l’omeostasi del ferro
  • Attività antinfiammatoria
    Attività antinfiammatoria
  • Ripristina il microbiota intestinale
    Ripristina il microbiota intestinale

Che cos'è la

Lattoferrina?

La Lattoferrina è una glicoproteina appartenente alla famiglia delle transferrine ed è uno dei fattori più importanti dell’immunità innata non anticorpale. L’Apo-lattoferrina (forma di Lattoferrina priva di ferro) risulta più attiva della stessa Lattoferrina ( 5 volte).
La glicoproteina è presente nel nostro sistema immunitario e si trova strategicamente sulle mucose e nelle secrezioni organiche, svolgendo un ruolo fondamentale nella prima linea di difesa contro le infezioni microbiche.

PER SAPERNE DI PIÙ
Effetti protettivi della Lattoferrina.

PER SAPERNE DI PIÙ
Studio della Lattoferrina in liposomi come
barriera naturale protettiva della
mucosa respiratoria e intestinale.

PER SAPERNE DI PIÙ
Studio dell’effetto pleiotropico della
Lattoferrina in liposomi come antivirale.

Risolvono i problemi di denaturazione e di instabilità della Lattoferrina
non protetta (e della sua forma Apo-) grazie moderna tecnologia di
microincapsulazione liposomiale.

I Benefici della Microincapsulazione Liposomiale

Protegge la Lattoferrina

Aumenta la biodisponibilità della Lattoferrina

Migliora la stabilità della Lattoferrina

Aumenta l'efficacia della Lattoferrina

Perché la Apo-lattoferrina in liposomi?

I liposomi sono sfere lipidiche con struttura analoga a quelle delle membrane cellulari.

Sono costituiti principalmente da fosfolipidi a doppio strato che grazie alla loro organizzazione consentono di incapsulare ingredienti attivi all’interno della propria struttura.

La preparazione è effettuata in laboratori specializzati e con tecnologie all’avanguardia.

La Apo-lattoferrina, per sua natura, è instabile e risulta essere particolarmente sensibile all’azione proteolitica della Pepsina a livello gastrico ed all’idrolisi proteolitica della Pancreatina a livello intestinale. Ciò si traduce in una denaturazione della proteina, scarso assorbimento e sua inattivazione.

Grazie alla moderna tecnologia di microicapsulazione, si superano tali problematiche ed è una prima formulazione avanzata che permette di garantire l’efficacia della glicoproteina.

Perché la Apo-lattoferrina è in liposomi?

I liposomi sono sfere lipidiche con struttura analoga a quelle delle membrane cellulari.

Sono costituiti principalmente da fosfolipidi a doppio strato che grazie alla loro organizzazione consentono di incapsulare ingredienti attivi all’interno della propria struttura.

La preparazione è effettuata in laboratori specializzati e con tecnologie all’avanguardia.

La Apo-lattoferrina, per sua natura, è instabile e risulta essere particolarmente sensibile all’azione proteolitica della Pepsina a livello gastrico ed all’idrolisi proteolitica della Pancreatina a livello intestinale. Ciò si traduce in una denaturazione della proteina, scarso assorbimento e sua inattivazione.

Grazie alla moderna tecnologia di microicapsulazione, si superano tali problematiche ed è una prima formulazione avanzata che permette di garantire l’efficacia della glicoproteina.

PER SAPERNE DI PIÙ
Studio sulla liberazione gastrica e
intestinale dei liposomi liofilizzati.